To top
30 giu

Scarpe da cerimonia: per dire si allo stile!

scarpe da cerimonia

Scarpe da cerimonia: ecco i modelli più adatti, i must che non possono mancare e gli abbinamenti da evitare per essere un invitato impeccabile.

 

 

Arriva l’invito per un matrimonio: che scarpe da cerimonia metto?

 

Con l’inizio dell’estate sono tanti gli impegni e gli eventi che ci verranno proposti. All’arrivo però di una mail o un invito per posta la prima domanda che ci si pone è “e adesso, cosa mi metto” e sopratutto “Che scarpe da cerimonia devo scegliere?”

Niente panico! Sicuramente la prima cosa che si deve fare quando si riceve un invito per un’occasione importante è studiarlo in dettaglio: location, data, tipo di situazione. Ogni particolare è fondamentale per scegliere il look giusto e non presentarsi con un abbigliamento non adatto: abito, scarpe (i classici sandali da sera o scarpe comode?), accessori: tutto deve essere scelto con attenzione e soprattutto con l’idea di trovare un outfit che rispecchi la nostra personalità e ci faccia sentire a nostro agio.

 

Scarpe eleganti da cerimonia: idee per lei

 

Partiamo da un accessorio che spesso è sottovalutato ma è ciò che rende un look veramente completo: le scarpe da cerimonia. La donna può sicuramente giocare con questo tipo di calzatura elegante, nella forma, nel colore e nei centimetri. Il tacco sarebbe un must perché rende la figura più slanciata ed è perfetto con qualsiasi tipo di abbigliamento purché l’altezza non sia eccessiva.  Il buon gusto sta sta sempre nell’equilibrio! Meglio forme essenziali (punte decise e mai troppo arrotondate):

  • Si ai sandali gioiello che impreziosiscono il look;

 

scarpe da cerimonia

 

  • Si al modello Mary Jane, rende delicato anche un abito strong;
  • Si al sandalo tacco alto con cinturino;
  • Si alla decolletè a punta, un classico che non passa mai di moda.

 

scarpe da cerimonia

 

Evita l’eccesso, pensa sempre “less is more”. Un dettaglio basta per catturare l’attenzione, non serve strafare. Quindi:

  • No alle zeppe con fantasie appariscenti;
  • No a tacchi troppo stravaganti;
  • No a sandali per cerimonia con plateau troppo alto.

I colori delle scarpe da cerimonia da donna possono avere lo stesso colore dell’abito, anche in diverse sfumature oppure possono spezzare completamente la coordinazione cromatica ed abbinarsi a tutti gli altri accessori quindi borsa e gioielli. Se però non sei un’amante dei tacchi, puoi sempre optare per sandali donna bassi da cerimonia o semplici stringate da donna, magari con qualche particolare “sfizioso” che conferisca un tocco glamour al look scelto.

 

scarpe da cerimonia

 

Cerimonia non è solo scarpe: ecco il dresscode “rosa”

 

Bisogna partire da un punto fondamentale: l’orario dell’evento. Se di mattino o comunque di giorno, i colori sia degli abiti che delle scarpe da cerimonia saranno più tenui e luminosi come l’azzurro, il corallo, il rosa, l’arancio, il giallo, (va benissimo il modello con corpetto stretto e gonna ampia).

Di sera, invece, le tonalità devono essere più scure e intense: il bordeaux, il blu notte, il melanzana, il mogano o l’antracite (è preferibile in questo caso l’abito lungo) sono i colori da preferire. Per quanto riguarda le fantasie meglio mantenersi sobri, quindi righe sottilissime o fiorellini minuscoli da sembrare macchioline.

Attenzione anche ai tessuti: d’estate è bene evitare indumenti che tengano troppo caldo. Se la tua mente non riesce ad andare oltre con la fantasia e pensi che l’unica soluzione sia un vestito cerca di andare fuori dagli schemi e guardati intorno: una fra la tante possibilità è il pantalone a palazzo o a zampa d’elefante (visto che sono tornati alla moda) con un top di seta oppure in pizzo. Di un colore a contrasto o di una gradazione diversa. Puoi completare l’outfit con una giacca. Per le gonne puoi usare gli stessi abbinamenti, ricorda però che non stiamo parlando di mini ma di longuette o di una gonna lunga ai piedi. Non sottovalutare la jumpsuit, può essere una scelta molto interessante: sceglila dal taglio morbido e in colori a pastello con una giacca o un giubbetto in pelle corto in vita.

 

Scarpe per cerimonie: le proposte per lui

 

Veniamo a lui. Le calzature da cerimonia dovrebbero essere, come da regolamento, assolutamente nere perché è questo il colore dell’eleganza per eccellenza. Si può scegliere, comunque, un colore diverso pur rimanendo sempre fedeli al galateo dell’eleganza. Una volta scelto il colore si può passare al modello della scarpa e al tipo di allacciatura che può essere stringata o con fibbie. Una valida alternativa a queste due proposte è il mocassino uomo che, pur non avendo i lacci, resta comunque elegante e formale.

 

scarpe da cerimonia

 

Bisogna sempre considerare il luogo in cui si svolge l’evento in modo tale da poter abbinare le proprie scarpe eleganti. Se il contesto è all’aperto potremo scegliere una scarpa da cerimonia uomo con più libertà nelle forme e nelle linee. Nel caso in cui il posto sia al chiuso è meglio restare su uno stile più classico quindi una calzatura da cerimonia più liscia e sobria possibile. Quindi:

  • Si alle francesine uomo lisce in location al chiuso;
  • Si all’alternativa mocassino, è comunque elegante (senza calzino ovviamente!);
  • Si alle scarpe da cerimonia dalle linee più “free” (solo all’aperto).

 

scarpe da cerimonia

 

Vale anche per la scarpa da uomo la regola dell’essenzialità:

  • No ai decori appariscenti o troppo particolari su scarpe classiche;
  • No a scarpe troppo sportive in occasioni al chiuso;
  • Non strafarei coi colori, meglio restare sui toni cromatici classici;

 

Dresscode per lui: colori e stili per un outfit impeccabile

 

È vero, per le donne è sempre più semplice spaziare da uno stile all’altro perché la possibilità di scelta è molto ampia; tuttavia, anche l’uomo può giocare con il look, non solo sugli accessori (come le scarpe da cerimonia), ma anche sull’abbinamento degli elementi dell’abito.

Partiamo dalla regola di base: il colore è generalmente scuro quindi grigio antracite o blu notte in tinta unita con camicia bianca, calze nere o grigio scurissime. Per una cerimonia come il matrimonio, il nero non è consigliabile, ma per un evento speciale di sera va bene se abbinato ad una camicia bianca. L’unico colore concesso è quello della cravatta che deve risaltare rispetto al resto del vestito (senza esagerare, ovviamente)! La pochette sul taschino non deve mai essere uguale alla cravatta, ma di un colore presente nella sua fantasia.

Per chi desidera invece andare fuori dagli schemi bastano piccoli accorgimenti come ad esempio non vestire di un solo colore ma di tonalità differenti. Ovvero: a seconda del colore che hai scelto puoi abbinare camicia e cravatta in gradazioni differenti. Si può anche giocare con tessuti lucidi e tessuti opachi alternandoli, creando così un contrasto di luci. Puoi anche sdrammatizzare l’idea della cravatta, scegliendone una sottile e con un nodo piccolo. Se vuoi essere elegante e distinguerti per raffinatezza, anziché la pochette, metti un fiore nel taschino sinistro della giacca. Oppure al posto della cravatta puoi mettere il papillon, oppure il foulard-sciarpina annodati al collo.

L’eleganza, come l’amore, ha delle piccole regole: per scegliere il perfetto look parti dalla base scegliendo le giuste scarpe da cerimonia. Basterà un passo per avvicinarsi alla tua dolce metà: lo stile!

Shusala
Shusala
No Comments

Leave a reply