To top
21 lug

Scarpe derby: la calzatura al di là di ogni genere

scarpe derby

Le scarpe derby sono una tipologia di calzatura brogue casual alternativa al modello elegante. Nate come scarpe da uomo oggi anche le donne amano indossarle.

 

Scarpe derby: cosa sono?

Le scarpe derby sono nate nell’800 tra Irlanda e Scozia e sono anche conosciute come blücher. Prendono infatti il nome dal generale prussiano Gebhard Leberecht von Blücher che le volle per il suo esercito. In seguito, le armate di tutta Europa le indossarono fino a diventare di moda come “scarpe sportive” da uomo.

Questo modello di calzature viene spesso confuso col la tipologia “oxford” per un semplice dettaglio: l’allacciatura. Se rimuovendo i lacci dalle calzature riuscite a fare scorrere il vostro dito dall’inizio della linguetta della scarpa brogue lasciando i fori ai lati alla punta della scarpa senza ostacoli, allora avete fra le mani delle scarpe derby. Questo è dovuto all’allacciatura aperta. Ciò che rende questo modello meno elegante rispetto alle scarpe oxford è che l’allacciatura aperta permette una maggiore apertura che favorisce la calzata ma anche la visione di una più grande porzione di calza.

 

scarpe derby e oxford

 

Nate prettamente come scarpe uomo con il passare del tempo sono entrate anche nel guardaroba femminile. È il ‘900 e il merito è di icone di stile come Greta Garbo e Lauren Bacall, vere e proprie ambasciatrici di questo modello dal carattere forte e deciso.

 

Scarpe derby: otto buoni motivi per indossarle

 

1. Le scarpe brogue derby essendo sia casual che eleganti possono benissimo smorzare un abbigliamento raffinato se preferisci uno stile formale ma non troppo;

2. Per le donne le scarpe derby sono un’ottima alternativa al tacco per un look da lavoro o per una serata con gli amici in discoteca;

3. Sono pratiche e comode, semplici ma con un tocco di eleganza;

4. Le scarpe modello derby non hanno stagione: si possono indossare sia d’inverno che d’estate;

5. È molto più semplice trovare diverse varianti di colori di scarpe derby che delle classiche scarpe stringate;

6. Le scarpe derby uomo possono essere indossate con un abito o un paio di jeans e quindi ti permettono di poterle abbinare ad ogni indumento;

7. Spesso sono scarpe artigianali donna/uomo, prodotte con materiali di alta qualità e quindi tendono a durare di più nel tempo;

8. Le scarpe derby donna si abbinano perfettamente ad un pantalone (che sia elegante o un paio di jeans), ad un vestito o una gonna.

 

Scarpa derby: la scelta più in della moda androgina

 

Negli ultimi anni una tendenza che sta prendendo sempre più piede nelle collezioni degli stilisti è lo stile androgino. È un mood che ha iniziato a prendere vita qualche anno fa, prima semplicemente con qualche accessorio poi con intere collezioni di abiti e scarpe.

Lo stile androgino è un modo di vestire molto particolare che combina alla perfezione degli elementi tipici della moda maschile con quelli femminili mescolati e inseriti in un unico look. La fantasia degli stilisti non è più frenata dal rigore di creazioni che possono essere solo per lui o per lei, ma finiscono con lo sbizzarrirsi su capi androgini, che hanno caratteristiche unisex.

In altre parole, abiti e accessori generalmente associati al genere femminile e i capi tipici del workwear sono miscelati al menswear. Il risultato è una bevanda vestimentaria dal retrogusto neutro, dove gli opposti si sono annullati in risposta ad un unico diktat: quello di rendere donne e uomini tutti uguali. Scomparso ogni riferimento ad uno stile classico e tradizionale, scomparse le connotazioni di genere, questi capi hanno abbattuto limiti e specifici divenendo gender-free.

E la calzatura che meglio riesce ad incarnare questo stile è senza dubbio la scarpa derby. Il modo di vestirsi androgino, infatti, ruota intorno al concetto del “è un uomo o una donna?”: infatti questo modello di scarpe eleganti viene prodotto indifferentemente dal genere di chi lo compra, solo una cosa distingue la calzatura fra maschile e femminile: il numero, perché ovviamente la calzata dell’uomo non è uguale a quella della donna.

 

scarpe derby

 

Oramai non è più solo la donna a giocare con i vestiti nell’armadio del suo uomo e il modello di scarpe derby uomo, anche lui decide di osare e di spingersi oltre attraverso colori e sfumature particolari. Ora gli uomini sono più informati su ciò che indossano, sia riguardo la qualità dei materiali, che alla ricerca dei dettagli e alla modernità delle forme. Il loro modo di vestire sta cambiando: da unicamente pratico e quindi legato al solo bisogno di coprirsi ad un vero e proprio modo per comunicare chi sono e la loro personalità. Ed è questo il bello della moda. Non importa se sia di lui o di lei. E’ di qualcuno ed è di moda.

La stessa scarpa può assumere un carattere diverso a seconda se venga indossato da un uomo o da una donna, è questo che stimola gli stilisti. Allora grazie a questo tipo di scarpe ci si può sbizzarrire negli outfit anche se questo stile preferisce colori neutri come il nero, il marrone o il blu. Vestiti larghi e senza linee, nulla che possa accennare ad una forma in modo da celare in segreto chiunque si nasconda sotto quegli abiti. Il tutto sempre accompagnato dalla scarpa androgina per eccellenza: la scarpa derby.

Shusala
Shusala
No Comments

Leave a reply